News ECM

 

Determina della CNFC 23 del 10 Ottobre 2014 in materia di Dossier Formativo – 07/11/2014

La Commissione Nazionale per la Formazione Continua, nella seduta del 10 Ottobre 2014, ha adottato la presente determinazione in materia di ‘Dossier Formativo’: vedere pdf allegato.

In sintesi, descrive l’iniziativa ministeriale rivolta a tutti i professionisti sanitari che accedono volontariamente alla fase di sperimentazione del Dossier Formativo (legato sempre agli obblighi formativi del Professionista Sanitario).

 

DETERMINA_CNFC_10102014 – Dossier Formativo 7-11-14

Determina della CNFC 23 Luglio 2014 – 10 Ottobre 2014 in materia di Crediti Formativi ECM – 04/11/2014

La Commissione Nazionale per la Formazione Continua, nella seduta del 23 luglio 2014 e nella seduta del 10 Ottobre 2014, ha adottato la presente determinazione in materia di ‘Crediti Formativi Ecm’: vedere pdf allegato.

In sintesi, il debito formativo per il triennio 2014-2016 è pari a 150 crediti formativi, con possibilità per i professionisti sanitari di avvalersi di una riduzione fino a 45 crediti per il triennio 2014-2016, in virtù della formazione effettuata nel triennio precedente 2011-2013.

Al termine del triennio 2014-2016, il professionista sanitario può richiedere i seguenti documenti:
a) attestato di partecipaz
ione al programma ECM
b) certificato di completo soddisfacimento dell’obbligo formativo
Distingue poi i crediti percepiti in qualità di Docente o Discente, ed in base alla tipologia di evento a cui si è partecipato (Residenziale -classico corso-, Formazione su Campo fsc, Formazione a Distanza FAD).

 

DETERMINA_CNFC_230072014_10102014 – Crediti 2014-16

 

Comunicato: Sesta Conferenza Nazionale sulla Formazione Continua in Medicina

Torna l’atteso appuntamento per il mondo della formazione in Sanità, il 24 e 25 novembre (non più 30 e 31 ottobre 2014) a Roma, presso il Palazzo dei Congressi.

Nella sua consueta data autunnale e nella nuova sede dei lavori, la Conferenza Nazionale sulla Formazione Continua in Medicina, giunta quest’anno alla sesta edizione, sarà l’occasione per fare l’annuale bilancio del Programma nazionale ECM e presentarne agli operatori i nuovi indirizzi, obiettivi e strumenti.

Il Programma congressuale è consultabile al seguente link:

http://ape.agenas.it/documenti/eventi/FORUM_ECM_2014.pdf 

 

Comunicato: Attività formative svolte all’estero – 19/03/2014

La Commissione Nazionale per la Formazione Continua, con riferimento al riconoscimento dei crediti ECM per le attività formative svolte all’estero e non accreditate da provider italiani, ferme restando le indicazioni contenute nella determina del 17 luglio 2013, ha approvato nel corso della riunione del 20 febbraio 2014 le seguenti linee operative:

  1. nel caso in cui nella documentazione prodotta dal professionista sanitario sia indicato il numero dei crediti, si applica il criterio della riduzione del 50% fino ad un massimo di n. 25 crediti ECM (determina della CNFC del 17 luglio 2013);

  2. nel caso in cui non sia indicato il numero dei crediti ma siano indicate le ore di formazione, si applica il criterio di un credito ECM per ora di formazione, per poi riconoscere il 50% dei crediti risultanti fino ad un massimo di n. 25 crediti ECM (determina della CNFC del 4 dicembre 2012);

  3. nel caso in cui siano riportate entrambe le informazioni (numero dei crediti e numero delle ore di formazione), si applica il criterio più restrittivo (esempio: attestato riportante n. 20 crediti per 12 ore di formazione, si possono riconoscere n. 6 crediti ECM)

 

I crediti acquisibili tramite formazione individuale all’estero non possono superare il 50% dell’obbligo formativo triennale.

 

Comunicato: Definizione del numero di crediti acquisibili dal singolo docente/tutor/relatore – 23/06/2014

La Commissione Nazionale per la Formazione Continua, nella riunione del 21/05/2014, in riferimento ai crediti acquisibili dal singolo docente/tutor/relatore, ha stabilito quanto segue:

  • Introduzione di una soglia massima di n. 50 crediti acquisibili per un singolo evento da docenti/tutor/relatori, fermo restando i criteri di attribuzione dei crediti.

  • Al fine di evitare che per uno stesso evento i crediti vengano calcolati due volte nel caso in cui un soggetto rivesta contemporaneamente più ruoli (docente/tutor/relatore e discente), è vietata l’attribuzione di crediti per più ruoli all’interno dello stesso evento. In tal caso nel rapporto dell’evento il nominativo del professionista sanitario può comparire una sola volta con i crediti o di docente/tutor/relatore o di discente, lasciando al professionista la relativa scelta.
    I crediti saranno, invece, sommati solo nel caso in cui il professionista sanitario partecipi in qualità sia di docente/relatore che di tutor, in tal caso i crediti dovranno essere rapportati con il ruolo di ‘docente’.

  • Nel caso di una sessione svolta in co-docenza, ovvero nel caso in cui in una sessione i docenti siano due o più di due e gli interventi vengono svolti simultaneamente, si applica il criterio generale di attribuzione di due crediti l’ora per ogni singolo co-docente, a prescindere della durata dell’intervento all’interno della sessione. Affinché i crediti possano essere erogati, la durata minima di una sessione svolta in co-docenza, deve essere di almeno mezz’ora (in tal caso ad ogni singolo co-docente viene attribuito 1 credito).

  • Il professionista sanitario che nello stesso anno partecipa a più edizioni dello stesso evento in qualità di docente/tutor/relatore e successivamente come discente, può acquisire i crediti per entrambi i ruoli, per una sola volta; il provider, in tal caso, dovrà inserire un nuovo programma in quanto non dovrà più comparire il nome del professionista sanitario nel ruolo di docente/tutor/relatore.

Inoltre la Segreteria della Commissione Nazionale per la Formazione Continua rende noto che:

  • E’ consentito rilasciare crediti ai docenti/relatori di eventi FAD con le stesse modalità di attribuzione della formazione residenziale. Si specifica inoltre, che è assimilabile alla docenza, la durata (in ore) della preparazione del materiale durevole per eventi FAD e la durata (in ore) delle registrazioni per l’erogazione di un videocorso FAD (ovvero 1 credito per ½ ora di docenza o relazione – 2 crediti ogni ora effettiva di docenza o relazione). Si specifica inoltre, che il numero di crediti attribuibile al tutor (in tempo reale o in differita breve) di un evento FAD, è assimilabile al numero di crediti del Tutor per tirocini di valutazione e/o obbligatori (4 crediti/mese).

 

Comunicato: Debito formativo per il triennio 2014-2016 – 14/01/2014

La Commissione nazionale per la formazione continua nella riunione del 18 settembre ha individuato in 150 crediti il debito formativo per tutte le professioni anche per il triennio 2014-2016.

Si rende noto che tale debito formativo può variare in funzione del calcolo del debito formativo individuale triennale così come calcolato in base alla Determina della CNFC del 17 Luglio 2013.

Tale decisione è stata approvata anche nel corso della riunione tra Ordini, Collegi, Associazioni maggiormente rappresentative del 23 ottobre 2013.

 

Comunicato: Attivazione profilo del Professionista Sanitario per Dossier Formativo

Dal 2 dicembre 2013, sul sito del Co.Ge.A.P.S. (Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie) ogni Professionista Sanitario avrà la possibilità di registrarsi per:

  • verificare l’ammontare dei crediti E.C.M. maturati dal 2008
  • definire il proprio Dossier Formativo per il Triennio 2014/2016

Il Co.Ge.A.P.S. (Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie) è un organismo che riunisce le Federazioni Nazionali degli Ordini e dei Collegi e le Associazioni dei professionisti della salute che partecipano al programma di Educazione Continua in Medicina.

 

Secondo quanto stabilito dall’Accordo Stato Regioni del 5 Novembre 2009, il Co.Ge.A.P.S. è “l’organismo nazionale deputato alla gestione delle anagrafiche nazionali e territoriali, dei crediti ECM attribuiti ai professionisti che fanno capo agli Ordini, Collegi nonché le rispettive Federazioni nazionali e Associazioni professionali, consentendo a questi le relative funzioni di certificazione delle attività formative svolte”.

 

Per ulteriori approfondimenti, collegarsi al sito istituzionale del Co.Ge.A.P.S.

http://www.cogeaps.it/Cogeaps/4/59/HOME+PAGE.html

 

 

Comunicato: Psicologi liberi professionisti e obbligatorietà ECM  15/11/2013

Nel prendere atto di alcuni comunicati che affermano la non obbligatorietà dell’ECM per gli psicologi liberi professionisti, si rappresenta quanto segue.

L’obbligo di seguire percorsi di formazione continua in medicina, da ultimo ribadito dal D.L. 13 agosto 2011, n. 138, convertito in legge, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della legge 14 settembre 2011, n. 148, non sorge in funzione del regime professionale (dipendente o libero professionista), bensì in virtù dello status di professionista sanitario.

 

Poiché a normativa vigente lo psicologo è inquadrato fra le professioni sanitarie (cfr. elenco delle professioni sanitarie riportato su sito del Ministero della Salute al link http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=91&area=professioni-sanitarie&menu=vuoto), si ritiene che gli psicologi che svolgono attività riconducibili alla tutela della salute debbano adempiere agli obblighi ECM al pari degli altri professionisti sanitari, a prescindere dal regime professionale in cui operano.

 

Comunicato: MyECM

A partire dal 10 Settembre 2013 sarà disponibile sul portale Agenas (http://ape.agenas.it/), nella sezione dedicata ai professionisti sanitari, il servizio ‘myEcm’ . Tramite questo servizio sarà messa a disposizione di ogni professionista sanitario una pagina personalizzata con la quale potrà monitorare la propria situazione formativa, visualizzando i crediti acquisiti tramite eventi erogati dai provider accreditati dalla Commissionale Nazionale per la Formazione Continua.

Sulla pagina myEcm il professionista potrà:

  • verificare l’ammontare dei crediti E.C.M. suddivisi per anno e tipologia di offerta formativa (formazione a distanza, residenziale e sul campo);
  • consultare un elenco degli eventi formativi per i quali ha conseguito crediti nel corso del triennio, contenente tutte le informazioni relative a ciascuno di essi;
  • consultare un elenco di eventi di prossimo svolgimento per la propria professione;
  • esprimere una valutazione sui corsi frequentati.

 

Per i dettagli sull’utilizzo di myECM e sulle nuove funzionalità introdotte è consultabile un manuale utente al seguente indirizzo Manuale Utente myEcm.

Per attivare un account e accedere a myEcm è sufficiente effettuare la procedura di registrazione (http://ape.agenas.it/utenti/registrazione.aspx).

 

 

Comunicato: Quinta Conferenza Nazionale sulla Formazione Continua in Medicina

Il 4 e 5 novembre 2013 si terrà la quinta Conferenza Nazionale sulla Formazione Continua in Medicina presso il Palazzo dei Congressi di Roma, sotto la direzione scientifica della Commissione Nazionale per la Formazione Continua e del Ministero della Salute ed in collaborazione con l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), a chiusura del primo triennio a regime del Programma nazionale ECM ed a poche settimane dall’inizio del triennio 2014/2016.

 

La Conferenza Nazionale sulla Formazione Continua in Medicina quest’anno cambia sede congressuale, spostandosi da Cernobbio a Roma. Lo spostamento è stato voluto per andare incontro alle esigenze di contenimento dei costi degli operatori e consentire una migliore partecipazione agli eventi e alle attività in programma. E’ stata mantenuta invece la struttura dell’evento con inizio dei lavori nel primo pomeriggio e la pre-iscrizione all’evento attraverso il portale www.forumecm.it

 

La Conferenza Nazionale sulla Formazione Continua in Medicina è da sempre per gli attori della formazione sanitaria anche un luogo per incontrarsi, informare e promuovere. Posta al centro degli spazi espositivi della nuova sede congressuale, la Cittadella della Commissione Nazionale per la Formazione Continua rimarca anche quest’anno la sua natura di cuore nevralgico della Conferenza. Un’area interamente dedicata agli incontri informativi e consulenziali (diverse centinaia ogni edizione) tra le Sezioni della Commissione e gli operatori e a momenti formativi sulle tematiche di maggior interesse gestionale. Adiacente la Cittadella l’area dedicata all’Agenas e agli Organi di supporto dalla Commissione per il governo del Sistema ECM.

 

Il programma congressuale, attualmente in fase di definizione da parte della Commissione Nazionale per la Formazione Continua, sarà a breve presentato nella sua forma provvisoria sul Portale www.forumecm.it.

 

Tutti gli attori del Sistema ECM sono chiamati ad apportare il proprio contributo di idee, esperienze e progetti da presentare, condividere e confrontare.